CINEMA > LA LUNGA NOTTE DEL '43

   

 

LA LUNGA NOTTE DEL '43

 

Regia: Florestano Vancini

 

Italia, 1960

 

Cast: Belinda Lee, Gabriele Ferzetti, Enrico Maria Salerno, Andrea Checchi, Raffaella Carrā

Sceneggiatura: Florestano Vancini, Pier Paolo Pasolini

 

Genere:  Drammatico

 

Altri Titoli: La Longue nuit du 43 (FR) - La Larga noche del 43 (SP) - Die Lange Nacht von 43 (DE) -  It Happened in '43 (US)

Trama del film

 
Nell'autunno del 1943 i fascisti di Ferrara hanno riorganizzato il partito. L'ufficio di federale č tenuto dal console Bolognesi, uomo di idee moderate, cui č veramente avverso Carlo Aretusi, fautore dell'azione violenta. Un altro fascista della prima ora, il farmacista Pino Barilari, che ha le gambe paralizzate, vive isolato in casa sua. La farmacia č gestita dalla moglie Anna, che avendo ritrovato Franco Villani, l'uomo da lei amato in passato, ne diviene l'amante. Intanto Aretusi, per liberarsi del suo rivale Bolognesi, lo fa assassinare da un sicario. L'assassinio viene attribuito agli antifascisti: calano a Ferrara le brigate nere, che sotto la guida di Aretusi fucilano undici persone. La strage avviene innanzi alla casa di Pino Barilari, che vi assiste dalla sua finestra. Anche Anna č stata testimone dell'eccidio: il padre di Franco č tra le vittime.
Franco abbandona l'amante e fugge in Svizzera; Anna lascia per sempre la cittā; Pino muore dopo qualche tempo. Nell'estate del 1960 Franco torna a Ferrara dalla Svizzera, dove ha fatto fortuna e si č sposato: egli incontra Aretusi che si congratula con lui. I due si stringono cordialmente la mano.