MANIFESTAZIONI > 2011 - CONFERENZA STAMPA EUROPEAN SONG CONTEST



Altre dichiarazioni di Raffaella!

"Devo avere un editore che crede in quello che si fa, altrimenti non mi sento felice. Di recente non c'era il clima giusto"

"Ho già fatto questa esperienza per la Spagna e la ripeto volentieri perchè l'Eurovision è uno spettacolo unico, un vero e proprio show, quasi una gara olimpica a cui partecipano 43 paesi e che raccoglie 70 milioni di spettatori solo in TV"

"E' bella l'idea e tutta l'operazione, quando c'è qualcosa del genere mi fa piacere impegnarmi. Di recente non c'era un clima giusto in Rai e non per una questione di denaro. Allora preferisco stare fuori, faccio quello che voglio perchè sono un'anima libera, non sgomito per stare in TV"

"In TV guardo un pò di tutto, certo protagonista è la politica ma se c'è qualcosa che non mi piace guardo il calcio, vado su Sky e vedo grandi partire internazionali. Il gioco del Barcellona è pazzesco, soffro un pò per la Juve e non capisco perchè non lo copi" (No commment !!!)

A proposito di Bob Sinclar

"Bob Sinclar mi ha cercata e ha fatto tutto lui"

"Sono stata in discoteca a Madrid, non ci andavo da tempo, e lo ballano che è una meraviglia. Nella vita bisogna sapersi rinnovare".

E in suo omaggio, durante la conferenza stampa, è stata trasmessa una piccola chicca: il video della sua partecipazione d'annata a "Top of the Pops" 1977 in cui cantò dal vivo "A far l'amore comincia tu" nella versione inglese dal titolo "Do it do it again".

Poi, altro fuori programma, Gualazzi, scortato dalla sua inossidabile discografica Caterina 'Sugar' Caselli, ha poi suonato il suo Follia d'amore..
 


L'E.S.C., che in tutta Europa è considerato un vero e proprio evento, si avvale anche della partecipazione del programma musicale di RAI2 "Top of the pops", condotto da Ivan Olita e Gaia Ranieri che in queste ultime settimane hanno ospitato gli artisti che si esibiranno sul palco di Dusseldorf e che si occuperanno del countdown per la finale anche sabato 7 maggio alle 14.00 su RAI2 con la partecipazione della stessa Raffaella.

 European Song Contest

Conferenza Stampa - Presentazione Evento

 

 Centro Sportivo RAI di Tor di Quinto

Roma, 4/05/2011


La conferenza stampa di presentazione dell'evento si è tenuta al Centro Sportivo RAI di Tor di Quinto.

Hanno partecipato: il direttore di RAI2 Massimo Liofredi, il direttore di Rai5 Pasquale D'Alessandro, il responsabile relazioni istituzionali e internazionali della Rai Marco Simeon, Raffaella Carrà, Rafael Gualazzi e il regista Sergio Japino.

La serata finale del Festival della canzone europea "Eurovision Song Contest 2011", che si svolgera' a Dusseldorf, vedrà il ritorno di Raffaella Carrà in TV su una rete RAI dopo un lungo periodo di assenza.

Raffaella, che nel 2008 ha condotto la manifestazione in Spagna, quest'anno condurrà una diretta parallela dall'Italia in onda Sabato 14 maggio su RAI2.

L'Italia, che torna in gara dopo un'assenza di 13 anni, avrà come concorrente Rafael Gualazzi, giovane e talentuoso musicista lanciato dalla Sugar di Caterina Caselli.

Raffaella Carrà commenterà in diretta da Roma la finale e la semifinale con la regia di Sergio Japino. Ospiti d'eccezione il conduttore di "TvTalk" Massimo Bernardini unitamente al gruppo dei suoi ragazzi e Bob Sinclar, artefice del remix di "A far l'amore", il grande successo mondiale di Raffaella Carrà del 1976  che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e che ore impazza in tutte le discoteche.

Marco Simeon:

"Grande risultato per una grandissima azienda che con questo progetto di squadra, che ha riunito due realtà di successo come RAI2, diretta da Massimo Liofredi, e RAI5, una struttura nascente, ma con grandi promesse"

"Una gemma che si unisce ad altre gemme di RAI 2".

Massimo Liofredi:

Questa per noi oggi è una giornata importante perchè segna il ritorno di Raffaella Carrà in RAi che, come dissi qualche mese fa, ha ancora molto da dire", ha affermato il direttore aggiungendo la sua gioia per la nomina a nuovo direttore generale di Lorenza Lei.
"Un festival che raccoglie 70 milioni di pubblico e sono felice che Raffaella abbia accettato e che la Sugar abbia scoperto il talento di Rafael Gualazzi, che rappresenterà l'Italia".

Conclude ringraziando Caterina Caselli talent scout del cantante reduce dal successo Sanremese di "Follia d'Amore", che per la manifestazione sarà cantata in parte in inglese e in parte in italiano con il titolo "Madness of love".
 

Pasquale D'Alessandro:

Non e' stato difficile convincere Rai5, rete giovane, ma desiderosa di mandare in onda con programmi giovani, a partecipare'', ha detto D'Alessandro augurandosi che: ''in futuro queste sinergie tra canali grandi e canali piccoli continuino''.
''Onestamente quando Marco Simeon e Massimo Liofredi mi hanno chiesto di condurre questo programma ho detto si subito.

Raffaella Carrà:

"Accompagnerò questo spettacolo, unico, che non assomiglia a nessun'altra cosa, grazie all'aiuto di Massimo Bernardini, che mi darà l'ausilio di alcuni giovani di "TvTalk", che non saranno i soliti opinionisti, e in più uno dei più grandi dj del momento Bob Sinclar, in veste di produttore discografico. Mi soffermerò soprattutto su un certo ragazzo che si chiama come me...Rafael!", ha detto parlando del cantante.

"Sentiremo 25 canzoni, in uno show in cui la musica viene offerta come in una clip, in maniera molto fluida", spiegando che ogni paese si è impegnato a fondo nella ricerca del proprio rappresentante.

"Sarà un destino, ma io ricomincio sempre da due", ha detto in conclusione Raffaella.


Rafael Gualazzi:

"La musica deve essere un confronto inteso come collaborazione, come dialogo dinamico in cui ci si mette in discussione continuamente. Diversi generi musicali, diversi colori, in cui possono entrare in gioco delle collaborazioni"

Caterina Caselli: 

"Sappiamo quanto sia difficile esportare la nostra musica all'estero, però abbiamo tanti successi e per noi questa è una grande opportunità di confronto", ha affermato.


 

CONFERENZA STAMPA ESC_01
CONFERENZA STAMPA ESC_01
CONFERENZA STAMPA ESC_02
CONFERENZA STAMPA ESC_02
CONFERENZA STAMPA ESC_03
CONFERENZA STAMPA ESC_03
CONFERENZA STAMPA ESC_04
CONFERENZA STAMPA ESC_04
CONFERENZA STAMPA ESC_05
CONFERENZA STAMPA ESC_05
CONFERENZA STAMPA ESC_06
CONFERENZA STAMPA ESC_06
CONFERENZA STAMPA ESC_07
CONFERENZA STAMPA ESC_07
CONFERENZA STAMPA ESC_08
CONFERENZA STAMPA ESC_08
CONFERENZA STAMPA ESC_09
CONFERENZA STAMPA ESC_09
CONFERENZA STAMPA ESC_10
CONFERENZA STAMPA ESC_10
CONFERENZA STAMPA ESC_11
CONFERENZA STAMPA ESC_11
CONFERENZA STAMPA ESC_12
CONFERENZA STAMPA ESC_12
CONFERENZA STAMPA ESC_13
CONFERENZA STAMPA ESC_13
CONFERENZA STAMPA ESC_14
CONFERENZA STAMPA ESC_14
CONFERENZA STAMPA ESC_15
CONFERENZA STAMPA ESC_15
CONFERENZA STAMPA ESC_16
CONFERENZA STAMPA ESC_16
CONFERENZA STAMPA ESC_17
CONFERENZA STAMPA ESC_17
CONFERENZA STAMPA ESC_18
CONFERENZA STAMPA ESC_18
CONFERENZA STAMPA ESC_19
CONFERENZA STAMPA ESC_19
CONFERENZA STAMPA ESC_20
CONFERENZA STAMPA ESC_20
CONFERENZA STAMPA ESC_21
CONFERENZA STAMPA ESC_21
CONFERENZA STAMPA ESC_22
CONFERENZA STAMPA ESC_22
CONFERENZA STAMPA ESC_23
CONFERENZA STAMPA ESC_23
CONFERENZA STAMPA ESC_24
CONFERENZA STAMPA ESC_24
CONFERENZA STAMPA ESC_25
CONFERENZA STAMPA ESC_25
CONFERENZA STAMPA ESC_26
CONFERENZA STAMPA ESC_26
CONFERENZA STAMPA ESC_27
CONFERENZA STAMPA ESC_27
CONFERENZA STAMPA ESC_28
CONFERENZA STAMPA ESC_28
CONFERENZA STAMPA ESC_29
CONFERENZA STAMPA ESC_29
CONFERENZA STAMPA ESC_30
CONFERENZA STAMPA ESC_30
CONFERENZA STAMPA ESC_31
CONFERENZA STAMPA ESC_31
CONFERENZA STAMPA ESC_32
CONFERENZA STAMPA ESC_32
CONFERENZA STAMPA ESC_33
CONFERENZA STAMPA ESC_33
CONFERENZA STAMPA ESC_34
CONFERENZA STAMPA ESC_34
CONFERENZA STAMPA ESC_35
CONFERENZA STAMPA ESC_35
CONFERENZA STAMPA ESC_36
CONFERENZA STAMPA ESC_36
CONFERENZA STAMPA ESC_37
CONFERENZA STAMPA ESC_37
CONFERENZA STAMPA ESC_38
CONFERENZA STAMPA ESC_38
CONFERENZA STAMPA ESC_39
CONFERENZA STAMPA ESC_39
CONFERENZA STAMPA ESC_40
CONFERENZA STAMPA ESC_40