CONCERTI > 1975 - GRISIGNANO (VI) FIERA DEL ZOCCO



 

CONCERTO ALLA FIERA DEL ZOCCO

Grisignano di Zocco - 16/09/1973


 
Dopo aver presentato Canzonissima nel 1974, Raffella arrivò a Grisignano ai primi di settembre del 1975, all'ultima giornata della Fiera del Soco, insieme a un gruppo di ballerini e il compagno Enzo Paolo Turchi.

Il teatro tenda allestito nel centro del paese registrò il tutto esaurito, i biglietti andarano a ruba per vedere la "soubrette", un intero paese in fibrillazione. Esibizione applauditissima e autografi tra le bancarelle.
La Fiera del Soco dopo il secondo conflitto mondiale era diventata poco più che una sagretta di paese: qualche banchetto, piccole giostre e niente di più. Ci voleva qualcosa di forte per farla ritornare in auge; così il presidente del comitato organizzatore di allora, Enzo Rubin, ebbe un'idea: concedere in uso gratuito al circo di Nando Orfei un'area dove veniva montato il tendone, in cambio Orfei lasciava utilizzare lo spazio per un paio di sere.

Ecco che a Grisignano cominciarono ad essere organizzati alcuni incontri di pugilato. Sarti, Scano, Rosi, Azevedo, Campbell salirono sul ring. Per rialzare le sorti della Fiera risultò il metodo più efficace, poi si pensò di allargare gli orizzonti. Si volevano coinvolgere tutte le fasce d'età: giovani, donne e massaie comprese. Così arrivarono in Fiera gli artisti della televisione. Cantanti, intrattenitori, presentatori, soubrette: i più richiesti in quel momento. Furono invitati Gino Bramieri, Iva Zanicchi, Mal, i Brutos, le sorelle Goggi, Loredana Bertè. E poi Gianni Morandi, Nada, Raul Casadei, Lino Toffolo e Raffaella Carrà. In poco tempo la Fiera tornò ad essere una delle più visitate dell'intera regione.
 

Biglietto di ingresso al concerto